Loading

Pizzeria Costabissara

Pizzeria Costabissara
15
Gen
2017

L’intervento richiesto, verteva nella suddivisione di una porzione di capannone con la creazioni di vare strutture commerciali ed artigianali di cui un ristorante pizzeria. In questo caso il cliente ci ha incaricati di seguire l’intera opera arredamento e cucine comprese.
Dopo la suddivisione degli spazi, con la creazione di tre w.c con anti w.c. una cucina, un ripostiglio, uno spogliatoio ed un magazzino per mq 125 circa, mediante murature in cartongesso coibentato, controsoffitti in quadrotti esistenti, e nuovi controsoffitti particolarmente ricercati con elementi tridimensionali sfalsati, sinuosi e luci su misura fatte a goccia d’acqua, uno dei temi dominanti della location. Una grande parete lavagna (utilizzabile per scrivere e disegnare, sia per i clienti che per i gestori) suddivide il locale sala con i servizi. Una parete arlecchinata multicolore, spezza la tritonalità nero-tabacco e tortora che vive nel locale. I bagni accessibili tramite porte a scomparsa poste nella parete in lavagna (anche le porte sono in lavagna) sono stati realizzati in mosaico di ceramica tricolore e tinteggiati con pitture aragosta nell’antibagno, verde petrolio per i servizi uomini e pervinca per donne e disabili. Uno specchio a gocce ed un lavabo in pietra di travertino completano l’antibagno. In ingresso un grande forno per le pizze è stato rivestito in cartongesso ignifugo a forma di cappello elfico, e tinteggiato con pitture in oro e sassi di fiume a disegno stellare. La zona cucina è stata divisa dalla zona banco da una vetrata multiforma, con decorazioni floreali di dettagli di essenze di bosco. La pavimentazione è in laminato simil-legno tintato di grigio, in modo da staccare dall’arredamento in acciaio e cuoio. Gli impianti sono stati resi invisibili come per i fan coil di mezza stagione e l’aspirazione fumi (tutto entro contro soffitto) mentre per il riscaldamento/raffrescamento principale è stata utilizzata una tubazione circolare a vista verniciata di rosso, in modo da evidenziarne la particolare forma e struttura. L’impianto luci è stato costituito a doppia valenza, una funzionale ed una estetica; infatti oltre agli elementi sopra-banco e nei quadrotti del controsoffitto, sono stati predisposti alcuni componenti blu a goccia in entrata, alcuni faretti puntiformi evidenzianti il forno d’orato, delle applique a parete di forma circolare formanti un’ immaginario tunnel di luce, ed infine delle luci automatiche colorate che muovendosi e variando cromaticamente nel breve tempo, valorizzano la parete in lavagna nera. La parete in sasso di fiume a chiusura del locale, assieme all’impianto stereo e televisivo, completano il locale in ogni formo e utilizzo.

Durata intervento: Luglio – Settembre 2015.

Studio Marzio Dal Toso